Coste di Sardegna

  • coste di sardegna

Coste di Sardegna

Coste di Sardegna: un viaggio da Cagliari a Cagliari, tra dune e sabbie di corallo, scogliere mozzafiato, mari di cristallo, nella vorticosa girandola di immagini e sensazioni che solo questa regione sa regalare.

Partendo da Cagliari, possiamo già ammirare una delle più splendide spiagge del Mediterraneo,il Poetto, limitato da un panorama di stagni e saline. Verso occidente, è Pula, con l’antica città di Nora, meta, a maggio, dei devoti di Sant’Efisio. Verso Capo Spartivento, dune e spettacolari scogliere, vi portano a Teulada e Porto Pino. Di fronte Sant’Antioco, ricca di reperti archeologici e San Pietro che ricorda un passato ligure, e che fronteggia il villaggio di Porto Paglia. La costa iglesiente, una della più suggestive del Mediterraneo, è disseminata di ruderi minerari , come pure le coste di Arbus, con le imponenti dune di Piscinas. Poi c’è il Sinis con la città fenicio – romana di Tharros e numerosi reperti sparsi ovunque, come i Giganti di Monti Prama. Bosa vanta un bel centro storico attraversato dal Temo. Ancora a Nord è Alghero, già cittadella catalana, con favolosi scenari naturali. Poi ancora l’isola parco dell’Asinara, l’arcipelago della Maddalena e la cittadella medioevale di Castelsardo . Dopo la Costa Smeralda, meta dell’alta società, è San Teodoro, con le isolette di Tavolara e Molara. Più a Sud, cominciano a delinearsi le rinomate scogliere e baiette dell’Ogliastra, che portano a Villasimius. Da qui, ancora scogliere mozzafiato che ci portano a Quartu S. E. e a Cagliari.

Categorie: , .

Media

Coste di Sardegna. Un viaggio da Cagliari a Cagliari attraverso le più belle spiagge e ambienti marini. Teulada, Carloforte, Iglesias, Arbus, Scivu, Oristano, Alghero, Bosa, Stintino, Costa Smeralda, Olbia, La Maddalena San Teodoro, Orosei, Cala Gonone, Dorgali, Ogliastra, Castiadas, Villasimius.

 

 

Se volete restare aggiornati sui nostri video, iscrivetevi al nostro
Canale YOUTUBE

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Coste di Sardegna”