Molentargius, il parco ritrovato

  • copertina molentargius

Molentargius, il parco ritrovato

La Sardegna, ospita diversi stagni, tra i quali il più rinomato è Molentargius, tra Cagliari e Quartu Sant’Elena, salito alla ribalta per la prima nidificazione dei fenicotteri sulle sue rive.

Lo stagno però era già importante sin dalla preistoria per gli alimenti, pesci, arselle, uccelli, che forniva ai villaggi del circondario. Anche le saline fornivano ricchezza agli abitanti. Per cui, tutt’intorno erano sorte numerose comunità. Ma proprio questi insediamenti, coi loro scarichi fognari, furono la causa che porterà Molentargius sull’orlo della morte e alla chiusura delle saline per l’inquinamento. Gli argini poi erano diventati deposito di rifiuti di ogni tipo, creando un paesaggio desolato, circondato da case abusive.

Ma nel 1993, la nidificazione dei fenicotteri compirà il miracolo. Migliaia di spettatori verranno ad ammirare questi uccelli in cova, facendo riemergere l’amore per la natura. E così Molentargius sarà bonificato e, con le saline e la spiaggia del Poetto, diverrà infine un parco, con la zona palustre più ricca di fauna del continente europeo.

Categorie: , .

Media

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Molentargius, il parco ritrovato”